Dispositivi Anti-Abbandono bambini

Come ben sappiamo, dopo la firma del Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture sul decreto attuativo dei dispositivi anti-abbandono, il il testo è diventato legge in vigore il 7 novembre 2019, per fortuna le sanzioni previste, in base a quanto stabilito nel decreto fiscale (DL 124/2019), scatteranno a partire dal 6 marzo 2020. Le sanzioni andranno da 81 a 326 euro e, in caso di recidiva in un periodo inferiore a due anni, sospensione della patente da 15 giorni fino a due mesi.

In base a quanto disposto dall’art. 172 del nuovo codice della strada la legge viene attuata per chiunque risieda in Italia e trasporti bambini fino a 4 anni. Come si evince dall’art. 4 del decreto 122 del 2 ottobre 2019 ci sono una serie di requisiti che le case costruttrici di seggiolini, di dispositivi universali e di autovetture devono rispettare rilasciando apposita dichiarazione di conformità.

Ecco il collegamento diretto al Decreto Ministeriale n. 39 del 28 gennaio 2020 ove è possibile informarsi sulle modalità per la richiesta e la concessione del contributo mentre per ottenere il bonus di 30 euro, basta registrarsi sul sito www.bonuseggiolino.it.

Qui di seguito un estratto delle caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali essenziali per trovare il giusto dispositivo:

  • Il dispositivo anti-abbandono deve segnalare l’abbandono di un bambino di eta’ inferiore a 4 anni mediante l’attivazione di segnali;
  • il dispositivo deve essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo senza interventi del conducente;
  • il dispositivo deve dare un segnale di conferma di avvenuta attivazione;
  • il dispositivo deve mandare segnali di allarme acustici e visivi o visivi e aptici al conducente dentro e fuori dal veicolo;
  • il dispositivo deve esser in grado di attivare il sistema di comunicazione;
  • se il dispositivo è alimentato da batteria deve essere in grado di segnalare il livello basso di carica rimanente;
  • i dispositivi devono essere in grado di inviare automaticamente, tramite sistema mobile, chiamate o messaggi di allarme;
  • i dispositivi devono avere un sistema elettronico con appositi sensori;
  • i dispositivi nell’interazione con i veicoli o con appositi sistemi di ritenuta, non devono alterare le caratteristiche di omologazione.

Finalmente puoi utilizzare il bonus anti-abbandono anche su AMAZON.IT, per capire la procedura accedete al seguente link PROCEDURA AMAZON.IT

Con questo articolo speriamo di avervi dato le informazioni che cercavate e inoltre vi consigliamo, qui di seguito, alcune offerte di dispositivi anti-abbandono.

0 0 votes
Article Rating
buttonbutton
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x